Cure inalatorie

cure inalatorie
cure inalatorie
cure inalatorie

La terapia inalatoria trova applicazione nel trattamento di numerose affezioni dell’apparato respiratorio e, soprattutto delle prime vie.
L’azione curativa delle acque termali (salso-bromo-iodiche) viene sfruttata sotto forma di cure inalatorie nelle quali, attraverso particolari e sofisticati apparecchi, l’acqua stessa viene ridotta in particelle di varie dimensioni così da poter raggiungere i vari livelli delle vie respiratorie.

La crenoterapia svolge un’ azione Anticatarrale, Antinfiammatoria, Fluidificante, Antisettica, Detersione, Riattivazione dei meccanismi fisiologici di difesa e di drenaggio della mucosa respiratoria.


Queste molteplici azioni garantiscono, nel tempo , un ripristino delle funzioni della mucosa che erano state alterate dalla malattia.

Esistono diverse forme e modalità di erogazione delle terapie inalatorie, in base alle seguenti classificazioni:

- Le caratteristiche tecniche degli apparecchi
- Le caratteristiche fisiche delle sostanze inalate (dimensione delle particelle i inalate di acqua , presenza di gas, temperatura, pressione, etc.)
- Le caratteristiche chimiche delle acque minerali utilizzate (sali minerali e oligoelementi)

Indicazioni Terapeutiche

Le indicazioni terapeutiche per le cure inalatorie riguardano le seguenti patologie: sindromi rinosinusitiche bronchiali croniche, bronchiti croniche, semplici o accompagnate a componente ostruttiva (con esclusione dell’asma e dell’enfisema avanzato, complicato da insufficienza respiratoria grave e da cuore polmonare cronico);rinopatia vasomotoria, Faringite cronica; Laringite cronica; Sinusite cronica; Poliposi; Adenoidite.

Share by: